Words no longer heard

Grand Théâtre de Genève

Grand Théâtre de Genève

Creato per il balletto del Grand Théâtre de Genève nel 2002, il balletto « Words no longer heard » é un balletto ispirato alla teoria delle due metá, di cui parla Platone nel suo "Simposio", su una dramaturgia del celebre psicanalista americano Terrance Brown (1939-2005). La prima parte è completamente maschile ed evoca la ricerca sistematica e angosciante dell'altra metà. 

Nella seconda parte, le ballerine, come gigli bianchi, emblema della creazione universale, conferiscono una connotazione bucolica alla scena e rinforzano l'immagine calma delle due metá ormai ritrovate.

  • Data di creazione: 2002
  • Luogo di creazione: Genève
  • Coreografo : Giorgio Mancini
  • Durata: 20 minutes
  • Musica: John Adams
  • Costumi: Emmanuel Coissy
  • Scenografia: Thierry Good
  • Luci: Manuel Bernard
  • Danzatori: 25
Argomento

« … pace tra gli uomini, calma sul mare, il cessare dei venti, un letto ed un sonno dell'ansia. » Platone, Simposio

Words no longer heard - Giorgio Mancini

Questo balletto é disponibile su licenza. Per maggiori informazioni vi preghiamo di contattarci.

Contact

Facebook

A proposito di

Giorgio Mancini

Giorgio Mancini
Al termine di una brillante carriera, come ballerino del Balletto del XX secolo e del Béjart Ballet Lausanne, Giorgio Mancini viene nominato alla direzione del balletto del Grand Théâtre de Genève all'età di 3...

Estratto del repertorio

Schiaccianoci

2008 | Giorgio Mancini

É il giorno di Natale. Clara riceve uno schiaccianoci come regalo dal suo "babbo-Natale". Si addorme

Leggi tutto

Schiaccianoci
Giorgio Mancini ha infatti rivisitato lo "storico" balletto  "Schiaccianoci" ambienttandolo negli anni 70,epoca della sua infanzia, al fine di dargli una visione piú attuale, mantenendone tuttavia la narrazi...

A nima

Creazione coreografica live

8.9.2012 | Giorgio Mancini

Narrazione emotiva sui Notturni, Studi e Preludi di Chopin

Leggi tutto

A nima
"A nima" è stato creato davanti al pubblico in parte in Lussemburgo nel giardino del Museo Villa Vauban ed in parte nel cortile interno di Palazzo Strozzi a Firenze.Così come Chopin ha svelato la sua a...

L U N A

Creazione coreografica live

27.7.2013 | Giorgio Mancini

Plenitudine al chiaro di luna

Leggi tutto

L U N A
Per la terza edizione della creazione coreografica live nel cortile di Palazzo Strozzi, Giorgio Mancini, direttore e coreografo del GM Ballet, ha creato "L U N A", sulla sonata "Al chiaro di Luna" di Ludwig...

Soliloqui a due

Grand Théâtre de Genève

1995 | Giorgio Mancini

Si vive nella nostalgia di essere due. Ma l'amore eterno non è che un sogno dove gli ideali diventan

Leggi tutto

Soliloqui a due
La coreografia "Soliloqui a due" di Giorgio Mancini è un duo che s' interroga sul sentimento d' angoscia di fronte alla solitudine e sul desiderio di trovare l'"altro", l'anima ideale.Per rinforzare il...